Peperoncino crudo: proprietà e benefici

Il peperoncino crudo è un condimento spesso utilizzato per rendere piccanti diversi piatti. Deve essere usato con moderazione altrimenti si rischiano spiacevoli situazioni. Ecco la risposta per conoscere cosa succede a chi mangia peperoncino crudo

Cosa accade quando si mangia peperoncino crudo

Quando si mangia peperoncino crudo non si deve mai esagerare nelle quantità. Va utilizzato con moderazione anche quando lo si preferisce al sale. Un’abitudine che potrebbe poi risultare non essere così salutare. Ha sicuramente il potere di essere considerato uno trai i migliori analgesici naturali, rende la pelle più elastica perché stimola la produzione di collagene, migliora l’umore e facilita la digestione. Inoltre, gli è stato attribuito anche il beneficio di fungere da afrodisiaco naturale. 

Una spezia delle quale ne esistono davvero diverse varietà in tutto il mondo. La piccantezza è data dalla parte interna dove si trova capsaicina. Quando tu mangi il peperoncino avverti una sensazione di calore perché fa aumentare la temperatura e per questa ragione che si avverte quel senso di piccante. 100 gr di peperoncino fresco contengono 8,9 grammi di carboidrati, oltre a proteine, fibre grassi, vitamina A, C,E. E’ presente il calcio, il fosforo, il magnesio e il selenio che permettono di mantenere il tuo metabolismo in buone condizioni. Per 100 grammi accumuli solo 26 Kcal quindi è un alimento che puoi usare anche nella tua dieta. 

Le ricerche scientifiche negli anni hanno demolito la teoria per quale, si pensava, che il peperoncino fosse dannoso per la salute. Quando avverti la sensazione di bruciore rilascia endorfine e adrenalina, quindi svolge una funzione analgesica. La presenza della vitamina C combatte gli stati di raffreddamento. Potresti prepararti un infuso con zenzero e peperoncino. Aiuta l’apparato cardiocircolatorio fluidificando anche il sangue e previene l’insorgere di colesterolo e arteriosclerosi. Perfetto per combattere la candita ma anche per prevenire i tumori. A beneficiarne sarà anche la tua pelle. 

Come usare il peperoncino 

Il peperoncino ha molti effetti benefici ma ci sono particolari situazioni nelle quali è controindicato l’uso come le donne in stato di gravidanza e i ragazzi fino a 13 anni. Se soffri di gastrite o ulcere meglio limitarne la quantità. Il peperoncino è una spezia largamente usata in cucina per la preparazione di diversi piatti, da usare sia crudo sia cotto. Lo trovi spesso anche nei formaggi. 

Puoi preparare della pasta e aggiungere alla salsa del peperoncino piccante. Se prepari degli ortaggi alla griglia condiscili con olio, sale, menta e peperoncino. Una ricetta gustosa sono le bruschette da usare come antipasto mettendo del pomodoro tagliato, olio e aglio sminuzzato assieme al peperoncino.  Ottimo anche per condire i secondi piatti a base di carne. Possono essere messi sott’olio e quindi usare sia il peperoncino stesso ma anche l’olio che li contiene.

Autore dell'articolo: Silvia