Le tipologie principali di massaggio

Il massaggio può essere praticato prima di effettuare attività fisica per riscaldare i muscoli e aumentare la circolazione del sangue; E’ consigliato dopo aver praticato sport così che possa facilitare il riassorbimento delle tossine, eliminando quel senso di stanchezza; ancora, potrebbe essere praticato per concedersi dei momenti di relax e ricaricare le proprie batterie.

Tipologie di massaggi

Basta poco per un massaggio: musica soft, luce soffuse, olio e delle mani che sanno esattamente cosa fare;
come diverse sono le motivazioni che conducono le persone a praticare massaggi, sono altrettante diverse le tipologie attuabili perché praticare il massaggio non adatto al problema potrebbe recare danni.

Massaggio ayurvedico

La filosofia ayurvedica afferma che ogni parte del corpo sia influenzata da 3 bioenergie principali: Vata, Pitta e Kapha; se tra queste tre dovesse comparire uno squilibrio, ci sarà stato di ansia e stress. Il *Massaggio ayurvedico* permette di creare equilibrio e armonia fra corpo e mente. Il “paziente” si sdraia su una tavola di legno scavata al suo interno o a terra, in un luogo caldo, con luci tenue. il messaggio è praticato con mani, gomiti e braccia o piedi.

Shiatsu

Questa tipologia è di origine Giapponese, prevede l’esecuzione di pressione sulla pelle, effettuate con le dita,mani, polsi o gomiti. L’obiettivo è cedere uno stato di benessere sia fisico che psichico. Deve essere eseguito sul *tatami*, a terra, in un ambiente tranquillo.

Massaggio Thai

E’ di origine thailandese e si caratterizza da tecniche di yoga e esecuzione di pressioni, stiramenti e allungamenti praticati con mani, dita, gomiti, ginocchia e piedi . E’ fondamentale per stimolare i canali energetici e viene praticato a terra o su materassini.

Massaggio Lomi Lomi

E’ Hawaiano e permette di ritrovare armonia sia con se stessi che con l’ambiente circostante; ha un effetto rigenerante e conferisce un benessere psicofisico.
Si può fare uso di pietre di basalto riscaldate;
l’individuo è su un lettino in posizione prona, e sarà massaggiato dalla nuca, alla schiena, braccia, gambe, mani e piedi.

Massaggio Californiano

Esso riequilibra il piano fisico e spirituale.

E’ un’esperienza sensoriale e il massaggiatore farà uso di oli sulla vostra pelle completamente nuda. Inizialmente si è sul lettino in posizione prona e con movimenti lenti si parte dal collo fino ai piedi. Una volta raggiunto un’adeguato livello di relax, si procederà con degli oli in modo più energetico; infine, si concluderà in posizione supina ripercorrendo i movimenti di prima.

Riflessologia plantare

Essa prevede la pressione e il massaggio di specifiche zone dei piedi per circa 45′, affinché possano essere alleviati disturbi o patologie presenti anche in altre zone del corpo;

Massaggio Svedese

Si svolge su un lettino e prevede l’uso di oli su tutto il corpo, escludendo le parti intime. Comporta sfioramenti leggeri e profondi e sfregamenti; riduce i dolori muscolari e articolari e aiuta la circolazione sanguigna.

Massaggio Hot Stone

In 50′ le pietre calde scioglieranno le rigidità e le tensioni, diminuisce lo stress e tonifica i tessuti. Si svolge sul lettino e il massaggiatore deve avere una tale padronanza nel maneggiare la pietra così da farvi sentire quella sensazione di relax e coccolamento.

Quando decidete di concedervi un massaggio, recavi nei centri specializzati, così da essere in mani sicure. Se state intraprendendo questo nuovo percorso, potete consultare il sito https://www.mbfstores.com/, dove troverete tutto l’occorrente adatto.

Autore dell'articolo: berna00