Come avere delle sopracciglia sempre in ordine – Consigli, trattamenti e forme

Le sopracciglia svolgono l’importante funzione di incorniciare e mettere in evidenza lo sguardo. Protagoniste assolute del viso, esse necessitano di cura e, pertanto, di essere mantenute sempre in ordine.

sopracciglia


Consigli utili per sopracciglia perfette


Prima di procedere con qualsiasi trattamento diretto a rendere le proprie sopracciglia perfette, bisogna detergere accuratamente la pelle così da renderla più morbida per consentire alle stesse di essere rimosse in maniera più semplice. Oltre a definire la loro forma con un prodotto specifico, come un ombretto o una matita, occorrerà sempre pettinarle per poi fissarle con un gel o un mascara trasparente.

In più, se si possiede un viso tondeggiante, le sopracciglia possono costituire un valido aiuto per contrastare la forma arrotondata evitando di definirle con archi troppo circolari. Se, al contrario, il viso è squadrato o triangolare, l’arcata sopraccigliare dovrà essere caratterizzata da linee morbide ed omogenee.
Per il viso ovale è, infine, opportuno optare per linee diritte caratterizzate da una forma morbida negli angoli curvi.


Mantenere in ordine le sopracciglia: tutte le fasi


Se si vuole possedere delle sopracciglia perfette si hanno due alternative: o recarsi dalla propria estetista di fiducia o modellarle autonomamente.
Il primo consiglio che si deve seguire quando si desidera mantenere in ordine le proprie sopracciglia è quello di sistemarle dopo una doccia o un bagno caldi, in modo tale da fornire ai pori il tempo di dilatarsi e rendere così più semplice la rimozione dei peli. Inoltre, occorre anche ricordare che è decisamente sconsigliata l’applicazione di creme o gel dal momento che questi fanno sì che la pinzetta non scivoli bene. Nel caso in cui la zona trattata tende ogni volta ad arrossarsi è consigliabile eseguire eventuali ritocchi la sera, prima di andare a letto, al fine di consentire al rossore di attenuarsi.

Tuttavia, gli accorgimenti da adottare prima della depilazione non sono finiti qui. Sarebbe bene, prima di procedere, pettinare le sopracciglia con l’aiuto di un apposito scovolino. Pettinandole verso l’alto, in particolare, darà l’opportunità di individuare più facilmente i peli che non rientrano nella forma disegnata da entrambe le arcate, superiore ed inferiore, e dalla base. Se si dovesse incontrare il problema di peli troppo lunghi, tutto ciò che sarà necessario fare sarà tagliarli con una forbicina appropriata in modo tale da scagionare il rischio che possano evidenziarsi antiestetici buchi. Inoltre, per garantire una maggiore precisione, si possono delineare i contorni delle sopracciglia con una matita. 

È sconsigliato utilizzare la ceretta per depilare le sopracciglia, mentre è sempre preferito il ricorso alle pinzette. Con esse, si potrà procedere alla rimozione dei peli ad uno ad uno nella direzione della crescita così da non sbagliare. Ovviamente si tratta di operazioni durante le quali si deve tenere sempre in considerazione qual è la forma più adatta al proprio viso, determinando soprattutto spessore e lunghezza. Molto comuni e ricercate sono le sopracciglia ad ali di gabbiano, richieste dalle donne e in particolare dalle più giovani.


Come donare la forma ideale alle proprie sopracciglia


Per fare in modo di donare alle proprie sopracciglia la forma ideale, è bene considerare una serie di dettagli.
Per primo occorre individuare il punto in cui dovrebbe iniziare il sopracciglio interno, altrimenti si rovinerà completamente l’intera armonia del viso. Per fare ciò, basta semplicemente prendere una matita ed allinearla con il bordo della narice e l’angolo dell’occhio: il sopracciglio deve avere inizio proprio nel punto in cui la matita stessa va ad intersecarlo.

Per determinare, poi, il punto dove il sopracciglio deve arcuarsi, ovvero il punto più alto dell’arco, bisogna solo, mentre si guarda diritto nello specchio, allineare la matita con il bordo esterno della narice e quello dell’iride e segnare con l’eyeliner il punto in cui la matita stessa lo interseca.
Infine, il sopracciglio dovrà terminare nel punto delimitato da una matita allineata con il bordo della narice e l’angolo esterno dell’occhio.


Spessore e riempimento delle sopracciglia


Un aspetto importante da ricordare è che, fondamentalmente, lo spessore perfetto non esiste: esso risulta essere differente da persona in persona. La decisione, ovviamente, dipende dai propri gusti personali nonché da fattori come: la dimensione delle labbra, la grandezza dei propri occhi, la distanza tra gli occhi e lo stile che si preferisce (esistono molteplici tipi di forma, da quello più leggero e delicato a quello più marcato).

Per riempire le sopracciglia così da renderle più folte, invece, è necessario ricorrere ad una matita optando per una tonalità che non si allontani troppo dal colore naturale dei peli. Con essa si dovranno disegnare delle linee molto leggere seguendo la direzione di crescita degli stessi al fine di riempire le zone vuote.

Come si noterà nella maggior parte dei casi la loro crescita non è omogenea e, pertanto, bisogna riempire i vuoti per far sì che le proprie sopracciglia diventino perfette. è bene, comunque, ricordare di non realizzare modifiche troppo evidenti, magari creando un arco che manca o renderle più lunghe di quello che sono. Inoltre, per ottenere uno sguardo più intenso, si potrebbe pensare bene di acquistare una matita più scura di almeno un paio di tonalità.

Autore dell'articolo: Martina